“C’è un luogo dell’anima da cui dipendono molte traiettorie e molte prospettive della nostra vita: una decisione, una rinuncia, uno scarto, un sì oppure un no che complica tutto”

Giornalista professionista, presenter, moderatore, conduttore televisivo e autore, Salvo Falcone è attuale direttore responsabile di Medicalive Magazine, testata giornalistica specializzata nell’informazione medica, sanitaria e delle professioni sanitarie e direttore creativo di Pinxa.it. Nato in Germania e orgogliosamente figlio di emigrati siciliani, una volta trasferito in Italia inizia giovanissimo, a quattordici anni, l’attività presso l’emittenza televisiva locale specializzandosi subito nella scrittura e anche nella realizzazione tecnica di programmi e format sperimentali per le emittenti Televisive. Successivamente, mentre collabora al Quotidiano di Sicilia, si specializza – presso le pionieristiche, almeno per l’Italia – telestreet in qualità di reporter in grado di scrivere, realizzare ed editare servizi e reportage d’inchiesta.

È all’interno del Gruppo Editoriale Mediterraneo che sviluppa “sul campo” la passione per il giornalismo che lo porta presto a iscriversi nell’ordine dei giornalisti professionisti. Nel frattempo segue un’altra sua grande passione che è quella per il teatro portata avanti grazie alla Compagnia teatrale “La Cricca” iscritta alla Fita.

A Video 1 e Video Mediterraneo predispone i contenuti e i palinsesti per EuroMed prima e per Mediterraneo Sat successivamente, emittenti satellitari free-to-air prevalentemente dedicate ai siciliani residenti nelle altre regioni d’Italia e del Mondo. Questo tipo d’attività, lo porterà a realizzare, da un lato, format altamente specializzati come Eurolink (rubrica d’approfondimento sulle tematiche europee interamente realizzata e trasmessa da Bruxelles) e dall’altro i primi eventi live organizzati per “accorciare le distanze” tra i siciliani residenti in Sicilia e i corregionali emigrati in altre zone d’Europa come la Germania, il Belgio e la Svizzera. Trasmissioni e dirette Tv che suscitano subito un grande entusiasmo tra il pubblico e prime forme di “interattività” via TV-internet-telefono.

Successivamente, ha scritto, diretto e condotto diversi format di infoentertainment e rubriche. Già direttore di rete di Mediterraneo Sat, autore dei contenuti della trasmissione Verde Mediterraneo (che ha condotto per diverse stagioni) e direttore responsabile del magazine I Mediterranei, ha coordinato il primo telegiornale regionale per la Sicilia in onda su un canale satellitare Sky. L’attività televisiva lo ha coinvolto anche nell’emittente regionale Ultima Tv dove ha svolto il ruolo di redattore capo. Per PressH24 ha firmato la supervisione del Magazine FreeTime Sicilia.

Grande viaggiatore e profondo conoscitore della realtà dei siciliani e dei loro discendenti residenti all’estero, ha realizzato innumerevoli reportage. Tra questi figurano quelli realizzati in Paraguay, Sudafrica, Tanzania, Argentina, Belgio, Australia, Turchia e Stati Uniti in sinergia con l’Associazione Ragusani nel Mondo. I vertici dello stesso sodalizio lo hanno già voluto a partire dal 2010 presentatore del Premio Ragusani nel Mondo.

Tra le grandi passioni, trova posto la fotografia che lo ha portato a fare parte del progetto “Khayma” realizzato con un gruppo di professionisti/artisti impegnato nella diffusione dell’arte fotografica con l’ausilio di strumenti multimediali. Ha collaborato con i progetti “Infiorata Express”, “Con lo sguardo dell’Occidente”, “Un Mare per tutti” e “Material-Es”. Attualmente, inoltre, è direttore creativo di “Gestione Comunicazione”.